La nostra terra è costituita al 70% d'acqua di cui solamente il 3% rappresenta acqua dolce consumabile. L' acqua è indispensabile alla vita e l'esplosione demografica di questi ultimi decenni provoca l'inquietudine di governi ed autorità circa l'approvvigionamento e la qualità dell'acqua per uso domestico. L'acqua trasporta lungo il suo percorso informazioni buone e cattive. In effetti l'acqua si carica di minerali essenziali ma anche di batteri, virus o residui tossici( metalli pesanti, pesticidi, antibiotici, ormoni......).

 

In un'ottica di miglioramento complessivo della qualità delle acque, ANAQUA propone : un sistema che utilizza solo un vettore e un composto naturale: l'acqua ed il sale. Questo sistema permette di sradicare batteri patogeni e virus, con una conseguente diminuzione di uso e quindi di quantità di xenobiotici presenti nell'ambiente.

L'uso delle unità ANAQUA è semplice, efficace, economico e senza pericoli per le persone e per l'ambiente.

In pratica...ANAQUA è : « LA SOLUZIONE ALTERNATIVA  ».

L'acqua e i sistemi di distribuzione d'acqua in edifici ( ospedali, hotel, case di riposo, centri di detenzione, siti industriali, industrie alimentari, siti agricoli......) e apparecchiature ( le torri di raffreddamento, gli atomizzatori.....) sono soggetti a contaminazione batterica.

 

Numerosi studi hanno osservato germi patogeni provenienti dall'acqua, come Stafilococchi Streptococchi, E. Coli, Cryptosporidium, Giardia Lamblia, Listeria e Legionella. La contaminazione batterica si può trovare nei biofilm lungo tutto il sistema di distribuzione d'acqua.

La contaminazione può provenire da due fonti principali: la contaminazione dell'acqua alla fonte e contaminazione per migrazione inversa.

Sia che questa contaminazione provenga dalla fonte stessa o da migrazione diversa, i batteri possono sopravvivere e crescere nei sistemi di distribuzione d'acqua calda o fredda, anche perché il livello di cloro residuo delle municipalità non è sufficiente ne capace chimicamente di distruggere tutti questi contaminanti.

 

LA CONTAMINAZIONE ALLA FONTE.

Anche se le municipalità forniscono un'acqua di ottima qualità, non sono comunque nell´obbligo di eliminare completamente i contaminanti. Ad esempio, la percentuale di eliminazione del Cryptosporidium è del 99%, l'1% restante ha provocato, a Milwaukee (Stati Uniti) nel 1993, una infezione che ha coinvolto 400.000 persone. Inoltre, le municipalità non sono tenute ne al test, ne al controllo della legionella nei loro sistemi di distribuzione dell'acqua.

 

LA CONTAMINAZIONE PER MIGRAZIONE INVERSA.

Gli studi dimostrano che la proliferazione batterica comincia al punto di distribuzione delle installazioni e migra di nuovo verso la fonte dell'acqua . Così la popolazione microbica aumenta rapidamente e infetta tutto il sistema di distribuzione dell'acqua. I lavandini, i rubinetti, e molti altri impianti , in ogni edificio, sono costantemente esposti a queste contaminazioni umane ed ambientali.

Di fronte a questi problemi di contaminazione, che toccano ogni settore, qual è la soluzione definitiva contro questi agenti patogeni?

ANAQUA "LA FORZA DELL'ACQUA"